Camporeale, un Consorzio per il rilancio

Ripubblichiamo un articolo del quotidiano “Il Mattino” del 31 ottobre 2012 intitolato:

Camporeale, un consorzio per il rilancio

Ferraro, presidente dell’associazione <<Nuove iniziative e migliori servizi>>

di Vincenzo Grasso

Non basta disporre di un’area industriale di circa un milione di metri quadrati di superficie, dotata di ottime strutture e infrastrutture. Né la disponibilità del Comune di Ariano a offrire il terreno industriale al prezzo competitivo di 7,96 euro a metro quadro, o gli impegni assunti per realizzare la strada Manna-Camporeale e la linea dell’Alta Capacità che insieme contribuirebbero a ridurrebbe notevolmente i tempi di percorrenza tra Ariano e Roma e Bari. Per rilanciare davvero l’area industriale di Camporeale, situata lungo la Statale 90 delle Pugile, nel versante per Foggia, si sta facendo avanti, con una serie di iniziative, il Consorzio dell’Area Industriale di Ariano Irpino. Ventuno aziende, tra cui il centro di ricerca genetica Biogem, diretto dall’ex ministro della Ricerca Scientifica, Ortensio Zecchino, si sono consorziate. «Il Consorzio Area Industriale di Ariano Irpino – spiega il presidente Antonio Ferraro – opera dal 2010 per favorire il sorgere di nuove iniziative industriali nell’ambito del territorio di competenza; svolge attività di propulsione per il potenziamento delle attività esistenti e di promozione e programmazione dello sviluppo economico-produttivo delle aziende dell’area industriale di Ariano. Le ventuno aziende sono insediate su una vasta area immersa nel verde e dotata di ottime strutture e infrastrutture, in un contesto accogliente e vivace da un punto di vista economico e culturale». Il Consorzio, in realtà, ha anche lo scopo di reperire finanziamenti e di stipulare convenzioni per la crescita economica della zona; la sua attività è tesa a promuovere progetti per migliorare i servizi tecnologici dell’area, la sicurezza, la viabilità, le infrastrutture, gli spazi comuni». Ma non solo. « Si lavora – precisa Maria Letizia Perrina – anche per ricercare e formare nuove professionalità a beneficio dell’attività di impresa, proponendo anche un interscambio di risorse a sostegno delle aziende. Non a caso di recente è stata istituita una banca dati per raccordare domanda e offerta di lavoro. Il Consorzio collabora, infine, con partners di rilievo, come il centro fieristico Fiere della Campania e il Comune di Ariano Irpino. A quest’ultimo stiamo chiedendo di ultimare i lavori infrastrutturali, di migliorare la cartellonistica, la viabilità di servizio. Spetta, tuttavia, alle aziende dare una dimostrazione di serietà nei rapporti con i dipendenti e i fornitori. Un esempio di come si possa fare ancora di più».

Il CAIAI, Consorzio Area Industriale di Ariano Irpino, opera dal 2010 per favorire il sorgere di nuove iniziative industriali nell’ambito del territorio di competenza; svolge attività di propulsione per il potenziamento delle attività esistenti e di promozione e programmazione dello sviluppo economico-produt-tivo delle aziende dell’area industriale di Ariano Irpino.

 

 

      • articolo-il-mattino